#distantimauniti3

Sei qui, sei tornato e finalmente possiamo organizzarci per vederci! Dopo più di un anno che ci conosciamo ormai, ho ben chiare le tue esigenze famigliari e i tuoi No… quindi prendo in affitto un monolocale poco distante da casa tua.

È settembre, è domenica e non lavoro, possiamo concederci un’improvvisata e, visto che entrambi siamo liberi, arrivo da te con un giorno d’anticipo. Come descrivere un’emozione così… rivedersi dopo più di tre mesi. Tremo e il cuore batte fortissimo, per tutto il tempo che sono in auto sorrido e cerco di immaginare come sarà… parcheggio… corro su per le scale e non vedo l’ora di stare tra le tue braccia. Apri il portoncino e boom.. quei tre mesi sono spariti in un secondo. Appoggio la sacca e sono lì con te di nuovo, non mi sembra vero.

I tuoi occhi azzurri, i tuoi capelli ricci e profumati, la tua pelle abbronzata e liscia, che meraviglia. Ci guardiamo, annusiamo, baciamo e senza quasi parlare siamo nudi di tutto, dei vestiti e di quegli strati che indossiamo quando siamo con gli altri. Soli e nudi con i nostri desideri da esprimere… finalmente le nostre mani si sfiorano, il cuore sussulta e possiamo avvinghiarci l’uno all’altra. I baci, quei baci che ho tanto desiderato in questi mesi, sono di nuovo miei… posso leccarti le labbra, succhiartele e mordicchiarle, mentre ci esploriamo con le nostre lingue. Infilo le mie dita in mezzo a quel turbinio per farti aprire la bocca e riempirti con la mia saliva…. tremi e gemi di piacere… io sono bagnata e ti desidero. Senza troppi convenevoli, ti spingi dentro di me e ti muovi con vigore, poi ti fermi e trascinandomi sul bordo del letto, metti la testa tra le mie gambe, con la lingua morbida e delicata stimoli il mio piacere, ti muovi sul mio clitoride facendolo gonfiare, sono così bagnata che puoi infilare le dita dove vuoi e te lo lascio fare, così senza freni e inibizioni posso inondarti la bocca con un orgasmo e squirt che ti fanno godere e tremare. Con la bocca piena di me mi baci e lasci colare tutto sulla mia faccia. Ti giro e mi metto sopra di te, voglio morderti, ne ho bisogno, sto impazzendo. Mi siedo sul tuo pene gonfio, sentirti dentro di me mi riempie e soddisfa, mentre ti ho dentro gioco con i tuoi capezzoli dritti e turgidi per poi morderti e farti urlare. Quanto amo i tuoi gemiti, allungo una mano alla tua bocca riempiendo bene le dita di saliva, con le dita colme ti accarezzo le palle fino a stimolare il tuo culetto, mi spingo un po’ dentro di te e credi di impazzire. Mi muovo su e giù sul tuo pene che sembra voglia esplodere mentre con le dita sono dentro di te, vieni in un orgasmo traboccante, entrambi tremanti e ansimanti restiamo lì ad ascoltare i nostri corpi, i nostri respiri, i battiti che esplodono nel petto.

Sotto l’acqua della doccia ci coccoliamo, lavandoci a vicenda, i nostri occhi non smettono di cercarsi, chiacchieriamo. Puliti e profumati torniamo a letto e finalmente dopo tanta attesa, posso accoccolarmi nuda tra le tue braccia.

È mattina e il primo a svegliarsi è lui… con un erezione diritta e sicura. Stando abbracciati a cucchiaio, puoi dolcemente svegliarmi infilandoti dentro di me… mentre mi baci la schiena. Sai quanto amo svegliarci così, ma stiamo poco in quella posizione, voglio farti impazzire, voglio essere io a stare dentro di te. Invertendoci i ruoli, ti metto a pancia in giù, e alzando il bacino mi lasci accesso al tuo dolce culetto, giocandoci piano lo bagno con tanta saliva e le mie dita entrano ad esplorarti, con l’altra mano masturbandoti sento quanto il tuo pene si gonfi ad ogni colpo che ti infliggo. sentirti godere, tremando mi fa bagnare all’inverosimile, voglio averti nella mia bocca, ho bisogno del tuo sapore sulle mie labbra… mi sdraio sotto di te, per succhiartelo mentre con le dita resto lì dentro di te, vieni riempiendomi la bocca, con un orgasmo che ti lascia senza fiato. Poco dopo scendi a prenderti cura di me, sono fradicia, poter fare con te tutto ciò che voglio toglie ogni barriera. Mi fai scoppiare il clitoride fino ad esplodere in un orgasmo che mi fa urlare e strizzare le dita sulle lenzuola. Suona la sveglia, non abbiamo molto tempo… la giornata ha inizio e i tuoi impegni chiamano!

Quella sera, possiamo stare insieme ancora, mi raggiungi, ti sdrai accanto a me sul letto e mentre parliamo tra un bacio e l’altro ti spoglio. Mi piace la tua pelle, il tuo profumo e i brividi che sento standoti vicina, sono ormai una droga. Ti bacio, piano e leccandoti le labbra infilo la lingua per sfiorare la tua, sputo nella tua bocca e tremi di desiderio, sono sopra di te e ho voglia di vedere i segni dei miei denti sul tuo petto, mordendoti i capezzoli vai in estasi. Le tue mani impazienti mi toccano e le dita si infilano dentro di me. Quello che succede al mio corpo e alla mia mente mentre sono con te è inspiegabile… ti mordo, mi avvinghio ed è come se io non voglia farti scappare, la mia pelle brucia per quanto desiderio ho di te… in ogni modo, senza paura. Fare l’amore con te è tutto, è perfetto e non ti cambierei per null’altro… per quante difficoltà ci siano sceglierei sempre te. Per come ci completiamo e per come mi sento. Qualcosa però dentro di te ha fermato il tempo di noi due, e senza spiegazioni quella è stata l’ultima volta che abbiamo condiviso lo stesso letto. Ci sono stati momenti in cui mi sono chiesta come sarebbe stato se…

Però poi smetto di farmi domande e mi godo il bellissimo ricordo della tua presenza nella mia vita, di quanto mi hai fatto bene, facendomi scoprire tante cose di me, e di cui farò sempre tesoro! L’amore non finisce solo perché non si sta insieme… ❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: