L’ultima notte dell’anno

Lui era lì, in camera, aveva l’ordine di stare immobile, seduto e aspettare, bendato, a torso nudo l’arrivo di lei… non poteva essere… si sentiva agitato, entusiasta e si un pochetto impaziente perché non sapeva cosa sarebbe accaduto…la mente volava e sentiva il cuore battere più forte.

Alcuni rumori, voci da fuori e…

Ecco Il clic della porta, un ticchettio di tacchi ma… un attimo dopo il silenzio.

Lucy tolse le scarpe, per potersi avvicinare senza essere percepita facilmente… entrando il suo profumo avvolse tutta la stanza. Di soppiatto posò una mano sulla nuca di Jhonny e con un bacio profondo lo sorprese.

appoggiando una mano alla sua spalla lo accompagna delicatamente e lo fa sistemare a quattro zampe sul pavimento. Un altro bacio sulla bocca, e senza che possa accorgersene Jhonny aveva incastrata in bocca una Gag ball .

Altri baci sulla, guancia, sul collo, alcuni sulla schiena sempre più leggeri fino a scomparire…

Lei Si allontana… silenzio

una cerniera scorre, forse una sacca che si apre…un fruscio e uno schiocco duro, secco, imperturbabile…

il cuore di Jhonny batte più forte e trepida nell’attesa…

silenzio…

Tac, un colpo, la pelle brucia, la spalla duole…

…il cuore batte… la mente si ferma…

attende…

Silenzio

Tac, Ancora bruciore, un segno vivido sul fianco… tac subito ancora la natica e poi di nuovo la spalla

Silenzio…

Nella testa di Jhonny c’è spazio solo per il piacere, la perdita del controllo, l’abbandono del suo se….

Lei, immobile lo guarda, ammira quel corpo bello, possente e suo, lì nelle sue mani. In balia della sua frusta e del suo volere.

La gag ball nella bocca di Jhonny non gli permette di emettere suoni, ma può conficcarci i denti… quel piacevole dolore lo fa impazzire.

Tac

Tac

Un paio di colpi ancora sulla schiena

Silenzio…

Lui trema di piacere, Lucy lo fa stendere appoggiandosi dolcemente con i piedi sulla schiena e camminando si sposta su e giù per il corpo… come per far capire chi comanda…

lo fa girare

Si allontana…

silenzio…

gli toglie la benda, vuole che lui la veda nel suo body di pizzo nero, le calze auto reggenti, il frustino, un velo di trucco sotto la mascherina di pizzo nero, ma le labbra ben visibili rosso fuoco.

resta in piedi sopra di lui con le gambe divaricate che gli abbracciano i fianchi. I loro occhi fissi in uno sguardo dolce e malizioso.

Il pene gonfio e duro sta facendo esplodere i pantaloni di Jhonny, lei si abbassa e con lentezza li sfila, liberandolo.

Con la frusta si avvicina alle palle e sferra qualche delicato, ma deciso colpo di frusta sentendo i gemiti di dolore e piacere uscire flebili dalla bocca di Jhonny…

Lucy si abbassa apre la bocca, infilandosi dentro le palle, le succhia avidamente, le tira le lecca come voler compensare il dolore che ha appena provocato… le stringe in una mano le strizza e va a mordere un capezzolo per amplificare i brividi. con la mano libera agguanta il frustino e …

tac ancora un colpo secco sul fianco e le palle strette in una delicata morsa…

Jhonny sembra sfinito Lucy si ferma.

Alzandosi lo prende per mano e si spostano sul letto…così può togliere anche la gagball.

Un lungo e profondo bacio, le lingue si intrecciano e la saliva scorre, finalmente, la bocca di Jhonny era arida, ne aveva bisogno, lei gli sputa in bocca tutto quello che ha, dissetandolo, lui trema, gode si contorce un po’…

Le loro bocche si staccano e i denti hanno voglia di mordere, entrambi si azzanno un po’ come in un sensuale scontro tra animali, sudati, eccitati, affamati l’uno dell’altra. Restano indelebili quei segni, dentro e fuori.

Lucy scende a succhiargli il cazzo, turgido e bello, la sua lingua calda e morbida, la bocca accogliente lo fanno quasi svenire. Lei si prende cura di tutto, scivolando in basso con la lingua sulle palle e giù fino a quel dolce culetto, bagnandolo e stimolandolo. Lei stava impazzendo lo desiderava con ogni pezzettino del suo corpo e della sua mente, non voleva altro. Solamente lui.

Si fermarono un attimo uniti in un intreccio di corpi, con gli occhi fissi l’uno nell’altro. Guardandosi intensamente, profondamente, recuperando il respiro, insieme. I cuori stavano esplodendo. Un lungo e appassionato bacio, i loro corpi si incastrano, lui si infila dentro di lei e lei un pochino penetra dentro di lui con le dita. Si muovono piano, insieme, a lungo senza lasciare lo sguardo, Lucy è bagnata e cola dall’eccitazione, è seduta sul cazzo di Jhonny duro e forte dentro di lei, appoggia le dita sul suo clitoride e lo stimola, si contrae sentendo ogni parte di se avvampare in un calore mai sentito prima, le dita dentro Jhonny è come se avessero amplificato tutto, un orgasmo così intenso da farle mancare il fiato e scoppiare il cuore. Lui è eccitato e al limite, così sentendo tutti i liquidi di Lucy esplodere, si lascia andare al suo piacere, lungo, forte, potente trema tra le braccia rassicuranti di lei, che lo avvolgono silenziosamente. Restano così immobili, Lucy gli bacia la punta del naso, il mento la fronte, non hanno nemmeno la forza di andare in doccia restano così a festeggiare quella ultima notte dell’anno… Jhonny allunga il braccio nel secchiello del ghiaccio vicino al letto, prende la bottiglia, e qualche fragola, bevono e mangiano un po’ di frutta per riprendersi dallo stato catatonico in cui sono finiti….! Ciao anno vecchio, benvenuto nuovo anno…

Prima di addormentarsi Lucy consegna un bigliettino a Jhonny

“ in questo anno lungo e snervante, che ha messo a dura prova tutti noi, tu sei stato il mio sorriso migliore, i miei pianti, i miei sogni e le mie fantasie, rendendo il 2020 più sopportabile. nonostante tutto ho imparato a conoscerti un po’ di più e allo stesso tempo a conoscere anche me. Il 2020 non è stato un anno indispensabile ma è stato ugualmente utile e indimenticabile.Ti voglio bene, tanto.” 🐻del mio ❤️

Che tutto possa essere migliore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: