Agenzia per cuori solitari

Dopo l’ultimo fallimentare appuntamento, Ilaria telefonò a Lorena, con un diavolo per capello. Lei la lasciò sfogare per qualche minuto, poi, appena riuscì a interrompere l’amica, le disse:«Forse, tesoro, devi cambiare il tuo terreno di caccia. Basta social, basta Tinder, lì trovi solo storie da una botta e via». Ilaria non poteva darle torto, iContinua a leggere “Agenzia per cuori solitari”

#distantimauniti3

Sei qui, sei tornato e finalmente possiamo organizzarci per vederci! Dopo più di un anno che ci conosciamo ormai, ho ben chiare le tue esigenze famigliari e i tuoi No… quindi prendo in affitto un monolocale poco distante da casa tua. È settembre, è domenica e non lavoro, possiamo concederci un’improvvisata e, visto che entrambiContinua a leggere “#distantimauniti3”

Martini 🍸

Lei era lì, nuda e bagnata, sul letto ancora sfatto. La finestra aperta lasciava entrare una leggera brezza che le accarezzava la pelle e le dava sollievo. Giada quel giorno aveva ripensato a lungo a Simon, l’uomo che riempiva il vialetto di casa con incredibili quadri coloratissimi, diceva di lasciarli lì per farli asciugare meglio,Continua a leggere “Martini 🍸”

Caipirinha

Natalia lavora in una tavola calda nella zona portuale. Simon, amico e cliente affezionato del locale finalmente si decise ad invitare Natalia a vedersi anche dopo il lavoro. Quanto le piaceva quella ragazza, così solare, caliente e un po’ arrogante, teneva sempre tutti alla larga! Forse era anche per quello che Simon era indeciso seContinua a leggere “Caipirinha”

Torta panna e fragole

Quella settimana era stata davvero snervante, ma ormai il weekend era organizzato e si doveva partire. Giusy e Teresa avevano una cara amica da raggiungere per il compleanno: destinazione Catania! L’aereo atterrò in perfetto orario un sabato mattina soleggiato e caldo di fine maggio. Ad attenderle Stefano, il fratello di Concetta, la festeggiata, un ragazzoContinua a leggere “Torta panna e fragole”

Sotto i riflettori

Umberto quella sera voleva spingersi oltre… e chiese a Charlotte se voleva rischiare un po’! Lei ci pensò qualche ora e poi gli inviò un messaggio: “Mi fido”. Per tutta risposta ebbe un semplice: “Alle 20 fatti trovare pronta per uscire!” Charlotte, abbastanza intrigata ed entusiasta, finito il lavoro tornò a casa e si preparò.Continua a leggere “Sotto i riflettori”

Gattine

Era tutto pronto e programmato da qualche giorno: la bottiglia di vino bianco frizzante in frigorifero, due flûte sulla scrivania, le mascherine in pizzo nero, identiche, in attesa sul letto, una musica di sottofondo e il cellulare di Lavinia posizionato in modo da avere la piena visuale di ciò che, di lì a poco, sarebbeContinua a leggere “Gattine”