Monache e pescatori

Dopo qualche giorno dall’invio delle lettere d’invito, iniziarono ad arrivare le prime adesioni…. doveva essere speciale quella festa e al monastero c’era fermento! Le suore più avvenenti e intraprendenti si stavano organizzando per rendere indimenticabile quella sera. Ai pescatori era stato chiesto un carico extra di ostriche e crostacei, che Donata e Clara seppero ripagareContinua a leggere “Monache e pescatori”

Agenzia per cuori solitari

Dopo l’ultimo fallimentare appuntamento, Ilaria telefonò a Lorena, con un diavolo per capello. Lei la lasciò sfogare per qualche minuto, poi, appena riuscì a interrompere l’amica, le disse:«Forse, tesoro, devi cambiare il tuo terreno di caccia. Basta social, basta Tinder, lì trovi solo storie da una botta e via». Ilaria non poteva darle torto, iContinua a leggere “Agenzia per cuori solitari”

Martini 🍸

Lei era lì, nuda e bagnata, sul letto ancora sfatto. La finestra aperta lasciava entrare una leggera brezza che le accarezzava la pelle e le dava sollievo. Giada quel giorno aveva ripensato a lungo a Simon, l’uomo che riempiva il vialetto di casa con incredibili quadri coloratissimi, diceva di lasciarli lì per farli asciugare meglio,Continua a leggere “Martini 🍸”

Serate bollenti

La prospettiva di rimanere in città la settimana di ferragosto la riempiva di tristezza, mista all’ansia di dover trovare qualcosa da fare una volta finito di lavorare. Si era appena trasferita in quella nuova città e non conosceva ancora nessuno. In più era l’ultima arrivata sul posto di lavoro e le ferie se le sarebbeContinua a leggere “Serate bollenti”

Torta panna e fragole

Quella settimana era stata davvero snervante, ma ormai il weekend era organizzato e si doveva partire. Giusy e Teresa avevano una cara amica da raggiungere per il compleanno: destinazione Catania! L’aereo atterrò in perfetto orario un sabato mattina soleggiato e caldo di fine maggio. Ad attenderle Stefano, il fratello di Concetta, la festeggiata, un ragazzoContinua a leggere “Torta panna e fragole”

Monache e Pescatori

1400. Venezia, Isola di Sant’Angelo della Polvere, convento Benedettino Nella splendida laguna Veneta, a sud, l’isola di Sant’Angelo sembrava un quadretto idilliaco. Sull’isola sorgeva una struttura convenutale molto ben studiata, le due ali del convento sui lati più esposti ai venti, una bellissima scalinata, con un piccolo porticciolo e al centro un grande parco riparatoContinua a leggere “Monache e Pescatori”

La monaca, pizzi peccaminosi

Napoli, inizi 1600 monastero di Santa Chiara. Eccoci qui cara la mia Clarissa, ti scrivo questa lettera dopo averti vista al mercato con il cesto dei pizzi, ne avevi alcuni così belli e particolari che mi hanno davvero colpito. Li hai cuciti tu?Per il prossimo mercato del sabato me ne puoi fare uno nero aContinua a leggere “La monaca, pizzi peccaminosi”

Canchanchara

6 cl di rum2 cucchiai di miele1 cucchiaino di succo di limeghiaccio Francesca mescolò il miele col succo di lime nelle tazza di terracotta, aggiunse il rum e qualche cubetto di ghiaccio e raggiunse Letizia, che la aspettava seduta sul divano. «È semplicissimo da fare, non l’avrei mai detto! Già ti immaginavo far volteggiare loContinua a leggere “Canchanchara”

Margarita

Sissi e John, in vacanza con un gruppo di amici, quella sera si trovarono quasi soli. Playa Paradiso, una spiaggia bianchissima a sud di Tulum, Messico. All’ora del tramonto si sedettero al ciringuito con qualche amico per un aperitivo: “Margarita per tutti grazie!” Dopo qualche minuto arrivarono i bicchieri colmi e salati…. il primo andòContinua a leggere “Margarita”

Sotto i riflettori

Umberto quella sera voleva spingersi oltre… e chiese a Charlotte se voleva rischiare un po’! Lei ci pensò qualche ora e poi gli inviò un messaggio: “Mi fido”. Per tutta risposta ebbe un semplice: “Alle 20 fatti trovare pronta per uscire!” Charlotte, abbastanza intrigata ed entusiasta, finito il lavoro tornò a casa e si preparò.Continua a leggere “Sotto i riflettori”